Dove ti vorresti allenare col tuo Personal Trainer

A ciascuno il suo Yoga!

A ciascuno il suo Yoga!

Per i principianti, per acquistare tono o per sudare quale scegliere? Ecco come orientarsi.

Semplice dire Yoga, quattro lettere che inglobano un insieme di tradizioni millenarie, antiche discipline fisiche, mentali e spirituali. Il significato della parola yoga vuol dire “fondere”, a simbolizzare l’unione fra corpo, mente e coscienza.

Lo yoga può essere fatto a tutte le età a partire dai 36 mesi di vita. Ma occhio… ci sono tantissimi infortuni anche seri dovuti a questa disciplina. 

Ora ti diciamo le differenze tra i principali 3:

HATA YOGA: Per chi comincia. Meno spirituale e più fisico, rappresenta gli opposti in equilibrio (ha, sole, tha, luna). Si sviluppa intorno alle tecniche di respirazione (pranayama), benzina della disciplina e alla tenuta della posizioni (asane). L’obiettivo? Riuscire a sentire tutto il proprio corpo, agire sull’energia mentale e fisica, ottenendo risultati in qualità di flessibilità, forza e resistenza.

VINYASA  YOGA FLOW: Per acquistare tono. Meno respiri più dinamismo, è un yoga attivo, quasi una danza, un susseguirsi di  morbido di posizioni. I movimenti non hanno serie prestabilite.Queste caratteristiche lo rendono sconsigliato ai neofiti

BIKRAM YOGA: Per sudare (che non significa bruciare grassi). Si pratica in stanze riscaldate fra 37 – 38 gradi, se hai la pressione bassa attento! Aiuta ad eliminare le tossine, con le alte temperature i muscoli si riscaldano prima e si  acquista più mobilità.

In sostanza lo yoga è una buona disciplina, non miracolosa e con delle controindicazioni come tutto, se sei curioso puoi provare alcune tecniche di allenamento con noi negli allenamenti Body and Mind!!

 

A presto 

Personal Training Home

 

Condividi
Scritto da Stefano / 192 Views

Nessun Commento

Commenta l'articolo

""