core stability

Dove ti vorresti allenare col tuo Personal Trainer

Come ottenere EQUILIBRIO e RINFORZARE la schiena allenando il CORE!

Come ottenere EQUILIBRIO e RINFORZARE la schiena allenando il CORE!

Sei stanco di vedere sempre quel palloncino addominale e quello strato di “morbido” che non sai come fare andare via?

Sai che quel palloncino è dato dalla caduta in avanti dei visceri che non sono ben supportati dai muscoli che dovrebbero contenerli?

Esiste un vero e proprio sistema di appoggio per l’equilibrio funzionale, nel corpo umano, che è rappresentato da quella fascia centrale che include il complesso coxo-lombo-pelvico (zona pancia e fianchi per intenderci) e che consente di avere la stabilità che a sua volta promuove la reattività.

Stiamo parlando del “CORE”, il corsetto muscolare che favorisce una miglior postura e le azioni dinamiche, elemento che negli ultimi anni ha assunto una marcata importanza sia nel wellness che nell’allenamento anche non agonistico.

Si parla perciò di “core stability” quando l’esercizio è mirato al rinforzo di questa zona, esercizio che prescinde da età, peso e livello di forma fisica del soggetto, in quanto  il core deve essere comunque sollecitato e condizionato in ogni caso.

Per raggiungere questo obbiettivo occorre quindi rinforzare e stabilizzare i muscoli del corsetto addominale, e quindi:

  • Retto addominale;
  • Addominali obliqui;
  • Trasverso dell’addome;
  • Muscoli paraspinali;
  • Quadrato dei lombi;
  • Pavimento pelvico.

Ovviamente il Core si allena con una metodologia specifica che troverai allenandoti con noi, dove si ricerca il continuo disequilibrio del corpo in ogni movimento.

Il miglioramento del tono di questi muscoli, oltre a garantire un equilibrio funzionale, protegge attivamente il rachide lombare, quello che più spesso risulta sofferente e fa rientrare i visceri nel loro spazio anatomico.

Non è tanto importante possedere muscoli grossi quanto sviluppare la loro reattività per mantenerli propriocettivamente sollecitati.

Il CORE non è individualizzabile solo nella zona della cintura addominale ma si estende superiormente e inferiormente fino a racchiudere una zona più ampia rispetto al corsetto. Possiamo dire che anatomicamente si divide in due parti:

  • Gruppi muscolari dell’anca, anteriore posteriore del tronco e pavimento pelvico,
  • La fascia che avvolge il torace e la parte lombare.

A queste due parti va aggiunta una componente: la pressione intraddominale, fondamentale per la stabilità funzionale del core.

L’allenamento del core deve contenere una combinazione di forza, flessibilità e controllo. 

Non basta eseguire esercizi per gli addominali ma esercizi nei quali la muscolatura addominale è attivata per stabilizzare il resto del corpo. 

SE VUOI UNA VERA SEDUTA SUL CORE ADDOMINALE PER VEDERE COME SI ALLENA IL CORE contattaci.

Scrivici ora per una consulenza ed un allenamento senza impegno nella newsletter che vedi in questa pagina o vai nella sezione CONTATTI.

A presto,

Personal Trainig Home

Condividi
Scritto da Stefano / 279 Views

Nessun Commento

Commenta l'articolo

""